martedì 18 aprile 2017

Recensione "Con te al di là del mare" di Giulia Besa

Buon pomeriggio a tutti e benvenuti, oggi voglio parlarvi di Con te al di là del mare di Giulia Besa, edito da Giunti (al prezzo di 12.00 euro per la versione cartacea e di 7.99 euro per la versione digitale - potete acquistarlo QUI)


Dopo Il cattivo ragazzo che voglio, Giulia Besa ritorna con un nuovo e coinvolgente romanzo sentimentale Young Adults.
Con te al di là del mare è una storia sull'amore, il fascino della natura e le sfide più difficili.
Ci sono giorni che ti cambiano la vita. Sembrava una cena come tante, e invece il padre di Aurora svela di essere coinvolto in uno scandalo sessuale con minorenni. Lei e la madre si trasferiscono precipitosamente da Roma ad Aulla, ma la distanza non basta a superare lo shock.
In uno dei tanti giorni difficili, Aurora ritrova un vecchio modellino di galeone che avrebbe voluto montare insieme al nonno prima che lui morisse. Decide di provarci da sola e attraverso un blog di modellismo conosce Alessandro, uno studente di Ingegneria nautica. Presto tra i due nasce un rapporto forte, fatto di parole, racconti, condivisione; ma quando Aurora gli propone un appuntamento lui si irrigidisce inspiegabilmente.
Intanto Aurora comincia a frequentare Riccardo, impetuoso e spericolato, che la invita alle sue scorribande in moto tra i boschi e le fa provare l'emozione di un bagno autunnale nelle cascate. Le cose non sono mai semplici e un giorno, a sorpresa, Alessandro le propone un incontro...

"Ma non bastano quattrocento chilometri per cancellare un amore talmente radicato che in altri tempi non mi avrebbe neppure fatto considerare l'ipotesi di un distacco. "

Oggi un pò in ritardo ma non sapevo se pubblicare oggi la recensione o programmarla per venedì. Alla fine ho optato per oggi e venerdì troverete qualcos'altro!

Aurora è romana e si è appena trasferita nella campagna di Aulla a seguito di una confessione di suo padre che ha sconvolto la sua vita e quella di sua madre. Le due sono scappate e si sono rifugiate nella vecchia casa del nonno di Aurora dove andavano per passare le vacanze estive durante la sua infanzia. E' un periodo difficile per Aurora che tra lo scandalo, il trasferimento e i problemi di sua madre si ritrova sola e non sa come affrontare il dolore. Per un caso del destino e grazie ad un vecchio modellino di nave di suo nonno, Aurora conoscerà Alessandro, un ragazzo che vive a La Spezia, appassionato di modellistica e studioso di ingegneria navale , che diventerà un punto di riferimento, una persona con cui confidarsi e anche molto di più...
La distanza e il tempo saranno i veri problemi che Aurora e Alessandro dovranno affrontare e sconfiggere e se poi ci si mette anche un certo belloccio, geloso e innamorato di Aurora, allora la situazione si fa complicata ma non irrisolvibile!

Grazie a Giunti per la copia del romanzo <3

Devo dirvi la verità, mi aspettavo molto di più da questo romanzo che era stato recensito in maniera molto positiva da molte colleghe blogger e che, anche per questo, mi aveva molto incuriosito.
Per carità, la storia è carina, originale se vogliamo ma niente di così eccezionale, insomma non mi ha toccata più di tanto come invece mi aspetto da un romanzo di questo genere, con una certa storia e con determinati personaggi. Non mi ha trasmesso le emozioni che mi aspettavo. 

Il romanzo in generale ci presenta una bella storia, sviluppata bene, pensata bene e anche scritta molto, molto bene ma a livello emozionale non mi è arrivato quasi niente. Nonostante la storia sia parecchio travagliata e dolorosa per la protagonista ma anche per coloro che la circondano trovo che le emozioni che il romanzo avrebbe dovuto trasmettere non sia stato in grado di trasmetterle, non so se mi spiego. 

Nonostante questo, la storia è molto carina e scritta bene, quindi (magari a voi trasmette un mondo di emozioni) mi sento di consigliarlo agli amanti dei romanzi rosa se cercano qualcosa di carino ma con qualche tema "serio" (anche se trovo che non sia stato trattato alla perfezione. Nè il primo tema serio, nè tanto meno il secondo...) e importante. 

Cosa ne pensate? Lo avete letto? A voi è piaciuto?
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!